Omaggio a Vincenzo Consolo: Lunaria, nella gioia luminosa dell’illusione

data 12/04/2018


 Omaggio a Vincenzo Consolo: Lunaria, nella gioia luminosa dell’illusione

LETTERATURA E MUSICA / INCONTRO CONCERTO-RECITAL

Omaggio a Vincenzo Consolo: Lunaria, nella gioia luminosa dell’illusione

In lingua italiana con sottotitoli in francese, 70’.
Con Gianni Turchetta (voce), Etta Scollo (voce e chitarra) e Susanne Paul (violoncello e voce)

Questo concerto-recital, che rende omaggio allo scrittore Vincenzo Consolo, è stato creato a partire dal racconto eponimo di Consolo. L’opera si svolge in una Sicilia fiabesca, contemplata attraverso un caleidoscopio che mescola tutte le sfumature del barocco mediterraneo. Il protagonista, il viceré dell’isola, è un personaggio cupo e malinconico. Una notte, questo atipico sovrano sogna che la luna sia caduta dal cielo. Quello che sembra un incubo è in realtà una premonizione: in uno sperduto villaggio del regno, inesistente perfino sulle carte geografiche, la luna è veramente caduta dal cielo… Tra narrazione e peosia, il racconto scivola dall’inizio alla fine come la musica di uno spartito, scorrendo come un fiume carsico e comparendo qua e là alla luce del sole (o della luna) in occasione di veri e propri exploit melodici e coreografici: canzoni, balli, poesie la cui tensione musicale viene esaltata dalle parole dell’autore, che raccoglie le più antiche espressioni delle diverse lingue regionali.

Lo spettacolo sarà preceduto da un intervento di Gianni Turchetta, professore di letteratura all’Università di Milano e specialista della scrittura di Vincenzo Consolo, del quale ha curato l’opera completa per i Meridiani Mondadori.

vincenzo-consolo1

https://iicparigi.esteri.it/iic_parigi/it/gli_eventi/calendario/2018/04/hommage-a-vincenzo-consolo-lunaria.html

Comunicazione costituzione dell’Associazione Amici di Vincenzo Consolo

scansione0007

 

Milano,  2017

Caro/a amico/a,

siamo lieti di parteciparti che è stata costituita a Milano, per iniziativa di Caterina Pilenga, l’Associazione Amici di Vincenzo Consolo, ente senza scopo di lucro che si propone di diffondere la conoscenza dell’opera di Vincenzo Consolo (scomparso nel gennaio 2012) e di custodirne la memoria anche con la promozione di attività e di eventi culturali.

Sono soci fondatori dell’Associazione, insieme alla vedova dello scrittore (che la presiede), Ambrogio Borsani, Paolo Di Stefano, Claudio Masetta Milone, Annamaria Murdocca, Giuseppe Oddo e Lorenzo Pilenga.

L’Associazione vigila e collabora alla valorizzazione dell’archivio e della biblioteca di Vincenzo Consolo dati in deposito da Caterina Pilenga alla Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori con una convenzione ventennale stipulata nel luglio 2015, valida fino al 2035.

La Fondazione, con cui l’Associazione ha sottoscritto un accordo di collaborazione, sta completando la selezione, la raccolta e la catalogazione dei libri e del materiale d’archivio.

L’archivio sarà poi digitalizzato e consultabile, a richiesta degli studiosi e degli esperti, nei locali della Fondazione, via Riccione 8, Milano (tel. 02.39273061).

Sperando che la nostra iniziativa possa incontrare il tuo favore ed il tuo sostegno, ti segnaliamo che la quota annua di iscrizione all’Associazione Amici di Vincenzo Consolo è di 25 euro che potranno essere versati sul conto corrente postale dell’Associazione, codice IBAN IT 66 E 07601 01600 001032696112.

I saluti più sinceri e cordiali.

                                                         Caterina Adelaide Pilenga

                                                                        (Presidente)

Associazione Amici di Vincenzo Consolo
Corso Plebisciti, 9
20129 MILANO

*

Lettera per “Casa letteraria” di Sant’Agata Militello

Care amiche, cari amici,

penso che alcuni di voi non siano informati sullo scopo e le attività della “Casa

letteraria” inaugurata a Sant’Agata di Militello il 18.2.2017 in ricordo di Vincenzo

Consolo.

Il Comune aveva offerto a Vincenzo uno spazio all’interno del castello Gallego (1600)

per custodire e conservare la sua biblioteca siciliana composta da circa 2000 volumi.

La Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori con la quale ho stipulato nel 2015 una

convenzione ventennale, rinnovabile, non ha potuto accettare gli oggetti costituenti

una raccolta di ceramiche, medaglie, ex voto, ecc.

Nell’impossibilità di radunare e tenere insieme anche le sue piccole ed eterogenee

raccolte, i soci fondatori dell’Associazione “Amici di Vincenzo Consolo” hanno deciso di

destinarle alla Casa letteraria” di Sant ‘Agata al fine di non disperdere quanto

Vincenzo aveva raccolto nei suoi viaggi .

La casa letteraria di Sant’Agata non sarà quindi, solo un luogo dove consultare i

testi che furono oggetto di studio e di riflessione di Vincenzo , ma anche l’occasione di

uno sguardo più ampio sull’intellettuale e sull’uomo.

I soci fondatori dell’Associazione “Amici di Vincenzo Consolo”

Ambrogio Borsani, Paolo Di Stefano, Giuseppe Oddo, Claudio Masetta Milone,

Annamaria Murdocca , Caterina Pilenga, Lorenzo Pilenga,

Milano, 18.2.2017